Home / Portfolio / Temporale 2

Temporale 2

Rispetto al primo temporale ero appena ritornato da una escursione in malga Lodina a Cimolais; avevo anticipato il rientro proprio per la certezza che si scatenava l’ira di Dio. Appena appoggiato lo zaino prendo la canon e metto subito il 70-200 per poter scegliere liberamente l’inquadratura che volevo ridurre a pochi dettagli:

Silhouette della casa, inizio pioggia, montagne e nuvole cariche. Un quadro di ispirazione impressionista con una ridotta profondità ottenuta con l’uso del medio tele.

Scatto eseguito a mano libera con una focale di 100 mm. Sensibilità a 640 ISO  – Diaframma 7,1 – Tempo 1/1250

Ho alzato le ISO per usare un tempo breve in modo da evitare la strisciata della pioggia che avrebbe creato una texture molto più evidente e fastidiosa.

Il controluce metteva molto in evidenza l’inizio delle gocce di pioggia, soprattutto nelle zone scure. Questo scatto, rispetto al temporale 1 ha richiesto meno preparazione tecnica ridotta ad una scelta di obiettivo e tempo di posa. aver previsto il momento mi ha permesso di cogliere l’attimo che si è sprigionato. Dopo 5 minuti si è scatenato l’uragano ed ho dovuto chiudere la finestra di casa.

Voglio evidenziare un aspetto molto importante. Prima di scattare, avevo osservato dalla finestra l’avvicinarsi velocissimo del fenomeno  e lo avevo visualizzato con l’immaginazione al punto che ho preso le decisioni tecniche non in base alla realtà ma a quello che avevo immaginato. Avevo visto la pioggia finissima come dei cristalli (scelta del tempo breve sopra 1/1000), In questa foto vale l’impressione che riusciamo a restituire attraverso il proprio filtro mentale ed emotivo della realtà. Allora la foto diventa una interpretazione nostra della realtà. Con l’esperienza questo ti permette di realizzare foto sempre più personali ed artistiche.

Top